Libri

I libri della mia vita

Buondì! (ho iniziato a scrivere stamattina, per cui ‘ciccia’ se nel frattempo si sono fatte le 3! :P)

Da qualche tempo ho in mente il proposito di stilare una lista dei miei libri preferiti, quelli che mi piace definire i libri della mia vita.
Di questi, dico spesso che “camminano per casa”, praticamente mi inseguono anche quando ho finito di leggerli, affinchè, stimolata da un dialogo o da un episodio di vita quotidiana, io possa tornare a sfogliarne le pagine, e ritrovare frasi e passaggi significativi su cui continuare a meditare.

Soprattutto negli ultimi anni ho constatato come, il più delle volte, siano effettivamente i libri a scegliere i lettori, a porgere loro l’invito per una “chiacchierata”, che poi coincide con l’opportunità di una vera e propria esplorazione di sè.

La frase che più volte mi sono ritrovata a pronunciare è: “Ma caspita! Questo è esattamente quello che pensavo io! E’ proprio così che mi sento! Questo tizio (un autore vissuto magari secoli e secoli fa) è riuscito ad esprimere meglio di me quello che io già avevo dentro!” E’ sorprendente…certe volte ho come l’impressione che ci manchi solo la dedica, del tipo “Questo libro, cara Maria Sara, l’ho scritto pensando a te!”

Sulla scia di questa fantasia (toh, pure la rima!), faccio mie le parole di Seneca nel “De brevitate vitae“, raccogliendo in questa riflessione tutti i maestri di virtù che ogni giorno incontro attraverso la lettura:

Veramente impegnati saranno invece quelli che ogni giorno vorranno avere come compagni Zenone, Pitagora, Democrito e tutti gli altri maestri di virtù, oppure Aristotele e Teofrasto. Nessuno di questi potrà mai rispondere ad alcuno che non ha tempo di riceverlo, e chi si recherà da loro ne uscirà più felice e meglio disposto verso se stesso e gli altri, non se ne andrà via a mani vuote: tutti, insomma, giorno e notte, possono incontrarli e conversare con loro.

Così, per manifestare la mia riconoscenza a questi Amici, ho deciso di compilare “seriamente” la mia lista, con il proposito di aggiornarla continuamente, dedicando ad ogni libro un articolo di approfondimento. Saranno mooolto gradite le vostre opinioni, qualora abbiate letto il libro in questione, insieme a suggerimenti per nuove letture.

L’ordine di “apparizione” non sarà gerarchico perchè a rendere importanti questi libri concorrono tanti motivi, non riconducibili ad un unico criterio di scelta…
Giusto il primo è effetivamente IL PRIMO…ma ve lo rivelerò, ovviamente, al prossimo post!

Anzi, vediamo chi lo indovina prima dell’uscita dell’articolo…chi mi conosce bene lo dovrebbe sapere! Commentate!!! 🙂

 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather

Laureata in Lettere, ideatrice del progetto If You Were Me, esperta di editoria e scrittura, soprano nel Coro Giovanile Lavinium, community manager di GigsGuide e Calciosociale Italia.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.