I libri della mia vita – #5 Poesie di Sergio Corazzini

Una mattina qualsiasi di qualche anno fa.

Scendo dal 40 e mi incammino verso Sant’Andrea della Valle.
Semaforo verde, attraverso la strada, Corso Rinascimento.
Tra la gente incrocio lo sguardo di un amico.
“Che ci fai da queste parti?” mi chiede.
“Non mi prendere per pazza” rispondo, “Da queste parti visse il mio poeta preferito. Voglio cercare la sua casa.”

Sorride divertito, ma decide di assecondare la mia pazzia: “Dai ti accompagno, la troviamo insieme e poi ti saluto.”
Percorriamo la via in lungo e in largo, poche indicazioni annotate su un post-it, Piazza Navona, “Torniamo indietro”, tra le mani stringo un libro di poesie. Chiediamo ai Carabinieri, “Boh, mai sentita ‘sta Via dei Sediari, provate più avanti.” Esatto, più in là, l’insegna del McDonald, enorme, quanto stona con le sedie di paglia esposte fuori dalle botteghe.
“Oh ci siamo passati mille volte davanti a ‘sta traversa”…
“Bene, siamo arrivati! Mantenuta la promessa, io adesso mi tolgo dai piedi”…
“Grazie per avermi fatto compagnia, passerò qualche minuto qui e poi me ne vado anch’io, all’università…”

Continue reading »

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather