• Libri

    Certe pagine sono come specchi

    Certe pagine sono come specchi e io adoro il momento in cui, mentre leggo, letteralmente vedo apparirmi sul volto le più diverse espressioni – sorpresa, tenerezza, stupore, sgomento, sdegno, disgusto, gratitudine… Mi succede con pochi libri – quelli di Luigi Pirandello sono tra questi -: mi riconosco e mi osservo nei minimi particolari, ogni parola è un dettaglio di me. *.* Guardò in cielo la luna che pendeva su una di quelle grandi montagne, e nel placido purissimo lume che allargava il cielo, mirò, bevve le poche stelle che vi sgorgavano come polle di più vivida luce; abbassò gli occhi alla terra e rivide le montagne in fondo con le…

  • Arte,  Libri

    Parole, immagini e bellezza a Milano

    Le note positive di questo articolo si limitano al weekend in corso che, ormai, volge al termine, visto che sto scrivendo proprio dal treno che, da Milano, mi riporterà a casa. Sono venuta al nord per una full-immersion culturale, il cui primo tassello è stato l’incontro, molto proficuo, con il presidente della FEM Fondazione Empatia Milano. Ci siamo confrontati sulla possibilità di intraprendere, tramite If You Were Me e non solo, azioni comuni per diffondere una vera e propria rivoluzione empatica, a partire dalla provocazione lanciata da Roman Krznaric nel suo libro intitolato, appunto, Empathy. Mi sento molto curiosa e ispirata all’idea di intraprendere questa collaborazione! 🙂 Seconda tappa, Tempo di…

  • Libri

    I libri della mia vita – #6 “Edipo Re”, Sofocle

    A malapena, le tragedie greche – e tutte le opere del teatro antico – si leggono al Liceo Classico e, considerando il fatto che questo indirizzo scolastico viene scelto da un numero sempre più esiguo di studenti, è un vero peccato. Capolavori che meriterebbero di essere tramandati come un “possesso perenne” al pari della Storia (l’espressione fu adottata da Tucidide in riferimento alla sua opera sulla Guerra del Peloponneso), vere e proprie “scuole del sentimento” in cui ciascuno può imparare a riconoscere e decifrare i propri moti interiori, confrontandosi con semi-dèi ed eroi, immortali modelli di virtù e al tempo stesso emblemi della caducità umana. Di tragedie greche alle quali…

  • Libri

    I libri della mia vita – #5 Poesie di Sergio Corazzini

    Una mattina qualsiasi di qualche anno fa. Scendo dal 40 e mi incammino verso Sant’Andrea della Valle. Semaforo verde, attraverso la strada, Corso Rinascimento. Tra la gente incrocio lo sguardo di un amico. “Che ci fai da queste parti?” mi chiede. “Non mi prendere per pazza” rispondo, “Da queste parti visse il mio poeta preferito. Voglio cercare la sua casa.” Sorride divertito, ma decide di assecondare la mia pazzia: “Dai ti accompagno, la troviamo insieme e poi ti saluto.” Percorriamo la via in lungo e in largo, poche indicazioni annotate su un post-it, Piazza Navona, “Torniamo indietro”, tra le mani stringo un libro di poesie. Chiediamo ai Carabinieri, “Boh, mai…

  • Libri

    I libri della mia vita – #4 “Camminate nella luce finchè avete la luce”, Lev Tolstòj

    Comprai questo libro su consiglio della mia carissima amica Paola. Prima di allora, non avevo mai familiarizzato con la monumentale produzione letteraria di Tolstòj; e aggiungo un mea culpa affermando di non aver nemmeno mai letto i suoi più famosi “malloppi”…non ancora, almeno! Durante una delle nostre prolifiche “chiacchierate di aggiornamento”, Paola mi parlò con entusiasmo di un racconto intitolato “La morte di Ivàn Il’ìc“: “Lo devi leggere Maria Sa’, è stupefacente come Tolstòj riesca a scavare così a fondo nei ragionamenti contorti della mente umana di fronte al mistero della morte…” La mini-recensione mi incuriosì e, quando acquistai il libro, notai con piacere che l’unica edizione disponibile presentava questa…

  • Libri

    I libri della mia vita – #3 “Manuale di Epitteto”, Flavio Arriano

    Sarò egoista, ma quest’articolo… “mi serve”. Come accennavo nel precedente post, sto vivendo un momento un po’ confuso, di spaesamento e incertezza. Di questi tempi, purtroppo, non sono la sola a cui capita di sentirsi così, per cui, per quanto ogni “crisi” sia unica e difficilmente condivisibile nei suoi aspetti più profondi, non mi dispero. Del resto, è in situazioni come questa che sento più forte la necessità di ristabilire un equilibrio interiore attraverso pensieri positivi e insegnamenti di vita autentici. Ecco perchè mi rivolgo ad un grande filosofo dell’antichità, lo stoico Epitteto (50-130 d.C), uno che, come i più grandi, non affidò alla carta le sue riflessioni, ma preferì…

  • Libri

    La risposta che cercavo

    In questi giorni il mio umore risente di una latente (manco tanto) insofferenza. Stamattina, per caso, apro questo libro, ed ecco: la risposta. Non ho bisogno di aggiungere altro. Essere nuovi come la luce a ogni alba come il volo degli uccelli e le gocce di rugiada: come il volto dell’uomo come gli occhi dei fanciulli come l’acqua delle fonti: vedere la creazione emergere dalla notte!  Non vi sono fatti precedenti: non parlate di millenni o di giorni o di altri millenni. Né creatura alcuna correrà il rischio di essere sazia: principio altro principio genera in vite irripetibili come le primavere. Io debbo essere un segno mai visto ipostasi del…

  • Libri

    I libri della mia vita

    Buondì! (ho iniziato a scrivere stamattina, per cui ‘ciccia’ se nel frattempo si sono fatte le 3! :P) Da qualche tempo ho in mente il proposito di stilare una lista dei miei libri preferiti, quelli che mi piace definire i libri della mia vita. Di questi, dico spesso che “camminano per casa”, praticamente mi inseguono anche quando ho finito di leggerli, affinchè, stimolata da un dialogo o da un episodio di vita quotidiana, io possa tornare a sfogliarne le pagine, e ritrovare frasi e passaggi significativi su cui continuare a meditare. by